Malapascua

A volte capita di organizzare immersioni per vedere qualcosa in particolare, non vederla o fotografarla come vorresti e tornare a casa comunque soddisfatto.
Malapascua per me era sinonimo di squali volpe. Due giornate a “Monad shoal”, la secca dei volpe, fatte di lunghe attese ripagate solo da una fugace quanto distante visione.


Fortunatamente l’isola di Malapascua è circondata da fondali che riservano molto altro. Sono bastate poche immersioni per capirlo e ricordare di essere nelle Visayas filippine.

(click su una foto per partire, click sullo sfondo bianco per chiudere)

 

Ricordo ancora un’immersione in particolare: la notturna a “Lighthouse”.
L’esperienza indimenticabile di un’intera immersione circondati da decine di cavallucci coda di tigre (Hippocampus comes) alti anche fino a venti centimetri, che si muovevano lentamente da un corallo all’altro. Coperte le torce con le mani per poterli osservare senza disturbarli, siamo rimasti incantati da un spettacolo incredibile.

(click su una foto per partire, click sullo sfondo bianco per chiudere)

 

A volte capita….

0 comments on “MalapascuaAdd yours →

Rispondi