Fotografie

Conero Logbook 2019

Questo articolo è disponibile anche in: English (Inglese)

Immersioni concentrate tra aprile e settembre, con visibilità spesso scarsa da giugno in avanti. Poca vita sino a giugno e temperatura dell’acqua sotto la media fino a luglio. Queste sono state le caratteristiche del 2019 che comunque non mi hanno impedito di scattare foto e godere lo spettacolo della vita sottomarina del Conero!

Aprile

alla ricerca dei pochi soggetti su scogli e sabbia, con acqua più fredda del solito.

(click su una foto per partire, click sullo sfondo bianco per chiudere)


 
Giugno

dopo un maggio molto piovoso, freddo e senza immersioni, si ricomincia, ma ovviamente con l’acqua torbida. Comunque il mese solitamente più ricco di vita, anche quest’anno non delude. Da evidenziare la “cattura” di Pleurobranchaea meckeli e Tritoniopsis cincta.

(click su una foto per partire, click sullo sfondo bianco per chiudere)


 
Luglio

finalmente l’acqua comincia a riscaldarsi, anche se la visibilità non migliora. La ricerca si concentra quindi tra le spaccature della scogliera. Al Trave compaiono alcuni dei protagonisti, Cratena peregrina e Flabellina affinis.

(click su una foto per partire, click sullo sfondo bianco per chiudere)


 
Agosto

come da tradizione arriva anche Calmella cavolini.

(click su una foto per partire, click sullo sfondo bianco per chiudere)


 
Settembre

lo spettacolo si chiude con i saluti da alcuni “volti noti”.

(click su una foto per partire, click sullo sfondo bianco per chiudere)

Ci vediamo nel 2020 cernia del Conero….. magari con un pochino meno fango

Questo articolo è disponibile anche in: English (Inglese)

2 thoughts on “Conero Logbook 2019

  1. Bellissimi i soggetti, scatti ben realizzati tecnicamente, uno stimolo per la conoscenza dei siti di immersione e la vita marina che li caratterizza. Bravo e complimenti.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: